Violenze nelle città, è scontro totale tra Trump e Biden





È scontro Trump Biden sulle violenze che nelle ultime settimane stanno sconvolgendo varie città degli Stati Uniti. Dopo i recenti incidenti a Portland e Kenosha, con un sostenitore di Trump ucciso in circostanze ancora non chiarite e i due pacifisti uccisi dal 17enne miliziano di estrema destra Kyle Rittenhouse nelle proteste seguite al brutale ferimento di Jacob Blake da parte della polizia nella cittadina del Wisconsin, i due candidati democratici sono sempre più distanti e se Biden continua a portare avanti il suo messaggio di pace e riconciliazione, Trump sembra aver ormai deciso di soffiare sul fuoco delle violenze. LEGGI ANCHE >   Trump visiterà Kenosha, la città di Jacob Blake dove continuano le proteste Scontro Trump Biden, le parole del presidente Nel giorno in cui Trump ha fatto sapere che andrà a Kenosha, nonostante gli inviti a non visitare la cittadina del Wisconsin per evitare di alzare ulteriormente la tensione, e che non visiterà la famiglia di Jacob Blake ma la polizia e i luoghi danneggiati durante le proteste, il presidente ha anche annunciato che il dipartimente di Giustizia e la Homeland Security stanno unendo le forze per indagare su quelli che l’inquilino della Casa Bianca ha definito “i disordini causati dalla sinistra radicale”.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 1 Settembre 2020

Potrebbero interessarti anche»