Le 10 parodie fondamentali del cinema





Delle parodie noi in Italia ne sappiamo sia molto che molto poco. Siamo forse il paese il cui cinema ne ha prodotte di più, eppure non erano “vere parodie”. Da Totò Le Moko fino a Ultimo tango a Zagarolo, abbiamo parodiato tutto ma solo a parole. Vianello e Tognazzi, Franco e Ciccio e ovviamente Totò sono state teste d’ariete di un genere che per almeno 30 anni ha piegato i titoli dei film più che i contenuti.Dall’altra parte dell’oceano invece la parodia negli anni ‘70 è cambiata molto, si è contaminata di surreale e metacinematografico ed ha preso di petto le regole dei generi. Dalla scorsa settimana, in sala c’è Lego Batman, l’ultima trasformazione del genere parodistico, una versione umoristica dei film di supereroi (e per essere precisi di quelli di Batman) che cita, deforma e si appoggia su quel che i molti altri film di supereroi stanno facendo in questi anni.Nel cercare di mettere ordine nel mare magnum del genere per arrivare alle 10 parodie fondamentali del cinema, abbiamo cercato (per quanto possibile) di tenere ad uno massimo due i film per autore, ben consci che per alcuni dieci posizioni non sarebbero bastate ad esaurire la loro influenza.10. L’esorciccio Simbolo di un genere intero, benché sia uno dei suoi esempi più tardi, strani e inusuali (addirittura manca Franco Franchi appartenendo al periodo in cui si era separato da Ingrassia)

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 16 Febbraio 2017

Potrebbero interessarti anche»