La bellezza proibita di Atlasov, l’isola-vulcano su cui nessuno può sbarcare





Un cono quasi perfetto. Quella che spunta da un mare di nuvole bianche è Atlasov, suggestiva isola-vulcano dell’arcipelago delle Curili. Siamo nel Mare di Ochotsk, tra la costa orientale della Siberia, la penisola della Kamchatka e la costa settentrionale di Hokkaido, Giappone. Una terra desolata e disabitata, costituita essenzialmente dal cono del vulcano Alaid: in appena sei chilometri si passa dal livello del mare a 2.339 metri d’altezza, da cui si ergono pennacchi di fumo. Leggenda vuole c…

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 22 Gennaio 2021

Potrebbero interessarti anche»