Identificata l’ultima ‘passeggera’ delle navi negriere: si chiamava Redoshi e aveva 12 anni quando fu rapita in Benin





Si chiama, anzi, si chiamava Redoshi ed era stata rapita dal suo villaggio in Benin a circa 12 anni. Poi portata schiava in America attorno al 1860 ha lavorato in schiavitù fino al 1934. Fu trasportata su una delle ultime navi schiaviste per andare negli Stati Uniti, insieme a più di 100 uomini, donne e bambini.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 8 Aprile 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »