Europee 2019, Di Maio a Skuola.net: "Oltre alla fuga di cervelli, bisogna fermare quella dei pancioni"





Un modello che consenta ai nostri giovani di crescere lavorativamente e mettere su famiglia, rimanendo nel proprio Paese. È quello che Luigi Di Maio vuole costruire in Italia ed esportare a livello Europeo nei prossimi cinque anni. Il vicepremier ha spiegato agli studenti di Skuola.net – durante una videochat ospitata da ‘Binario F from Facebook’, lo spazio che il social network ha aperto alla Stazione Termini di Roma negli spazi di LVenture e LUISS EnLabs, dedicato alla formazione sulle competenze digitali – il programma del Movimento 5 Stelle alla vigilia delle elezioni europee del 26 maggio. Un’occasione per parlare non solo di politiche comunitarie ma anche di politica interna. E annuncia la fase due del governo: “Dopo esserci occupati di quelli più in difficoltà, inizia la fase due del nostro governo, per sostenere quello che una volta si chiamava il ceto medio”. Elezioni europee 2019, spartiacque per il futuro Tuttavia la stabilità del governo e quindi di questo intendimento passa per un voto, quello per il rinnovo del Parlamento Europeo, che per il leader ‘pentastellato’ è uno spartiacque tra passato e futuro: “Queste sono le elezioni europee più importanti di sempre – sottolinea Di Maio – perché è assodato che cambieranno gli equilibri.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 21 Maggio 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »